Martedì, 08 Gennaio 2019 15:03

I.C. "L. DENZA" apre le porte al Progetto "Panthaku'.Educare dappertutto" In evidenza

Scritto da

Si svolgerà mercoledì 9 gennaio, dalle 10.00 alle 12.30 presso l’I.C.”L. Denza”, la presentazione agli alunni e alle famiglie della scuola secondaria di I° grado delle attività gratuite, rivolte a loro, che partiranno dallo stesso mese nell’ambito del progetto “Panthakù. Educare dappertutto”, progetto triennale di Ai.Bi. Associazione Amici dei Bambini, selezionato dall’Impresa Sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, insieme ad altri 85 progetti in tutta Italia tra più di 800 presentati sul bando adolescenza.

 

“Panthakù. Educare dappertutto”, vede il coinvolgimento di 25 realtà partner tra pubblici e privati e ha come protagonisti gli alunni di 4 scuole secondarie di I° grado di Salerno, Santa Maria Capua Vetere (CE) e Castellammare di Stabia (NA), i loro insegnanti, le loro famiglie e le intere comunità dove vivono.

 

Obiettivo dichiarato: la lotta alla povertà educativa e alla dispersione scolastica, grazie alla promozione di una comunità educante.

 

Al centro dell’iniziativa la formazione del corpo docente per acquisire competenze innovative, utili nella relazione e nella didattica, la sperimentazione da parte dei ragazzi di attività extrascolastiche sportive, artistiche e formative e la costituzione di un’associazione di genitori attiva sul territorio e in grado di fare ‘rete’. L’impianto progettuale poggia sulla logica delle reti territoriali costruite intorno alla scuola, elemento catalizzatore dell’intero processo relazionale (Community Hub), e sulla “trasformazione” della comunità da educata a “educante e solidale”.

 

 

Animeranno l’evento, insieme ad Ai.Bi. Amici dei Bambini, i partner che lavoreranno nei tre anni di progetto sul territorio di Castellammare di Stabia in stretta sinergia con l’I.C. “L. Denza” e seguiti nelle attività di monitoraggio e valutazione d’impatto dalla Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana e da Human Foundation: l’Associazione Culturale Funneco Culture Hub, che realizzerà laboratori sulle varie professionalità del mondo dello spettacolo e dell’Industria Culturale e Creativa, il Centro Sportivo Italiano (comitato provinciale di Napoli) che attiverà corsi di dodgeball e arti marziali e la Confederazione Nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa (sezione di Napoli) che metterà a disposizione dei ragazzi stage con autocarrozzieri, riparatori, estetisti, parrucchieri ed ebanisti.

Ultima modifica il Martedì, 08 Gennaio 2019 15:09
Altro in questa categoria: « Parlando di etica al Denza
Joomla templates by a4joomla